Campionato per Imprese - II Divisione
5 a side football - Male
   Mon 02 May '22 - 8:45 PM - 1st MATCH DAY
   Centro Sportivo Pio XII - A
Line-ups
Comments
Notes
Dietro fatica a contrastare la forza d'urto degli avversari, ci prova, ma affonda coi compagni.
5.5
Si sbatte tantissimo davanti, calcia molto ed è quello che ci prova di più, ma non riesce a segnare.
6
L'unico a saltare l'uomo, il suo livello tecnico è abbastanza alto, combatte per la squadra fino all'ultimo.
6.5
Cerca di dare una mano dietro e davanti, però gli avversari sono semplicemente più forti.
5.5
Non incide davanti, riesce a dare poche volte la profondità e non si rende quasi mai pericoloso.
5.5
Para tantissimo, nonostante i tanti gol subiti ha veramente pochissime colpe.
6.5
Lotta su ogni pallone, grinta ne ha da vendere, la partita però è scritta in partenza.
5.5
 
Giornata semplice per lui, sventa i pochi tentativi avversari.
6
Match troppo facile per i suoi, che però non calano mai di attenzione e mostrano un gioco corale impressionante.
7
Fisico e tecnica di altissimo livello, gli avversari gli sbattono addosso. Non segna, ma si diverte e fa divertire.
7
Gestisce bene dietro, non va mai in sofferenza e supporta sempre la squadra.
6.5
Anche lui mostra un altro livello di gioco, timbra il cartellino e regala tanti assist ai compagni.
7
x3  
Vecchio bucaniere d'area, si muove tanto: segna tre reti e colleziona altre occasioni. Ottima gara offensiva la sua.
7
x8  
Semplicemente un altro livello. Asfalta gli avversari sul ritmo, sulla tecnica e sull'intelligenza calcistica. Otto reti, alcune davvero bellissime, per salire subito al comando della classifica marcatori. Ovviamente MVP.
8
Molto solido dietro, appena ha spazio avanti e innesca spesso i compagni.
6.5
Dietro fatica a contrastare la forza d'urto degli avversari, ci prova, ma affonda coi compagni.
5.5
Si sbatte tantissimo davanti, calcia molto ed è quello che ci prova di più, ma non riesce a segnare.
6
L'unico a saltare l'uomo, il suo livello tecnico è abbastanza alto, combatte per la squadra fino all'ultimo.
6.5
Cerca di dare una mano dietro e davanti, però gli avversari sono semplicemente più forti.
5.5
Non incide davanti, riesce a dare poche volte la profondità e non si rende quasi mai pericoloso.
5.5
Para tantissimo, nonostante i tanti gol subiti ha veramente pochissime colpe.
6.5
Lotta su ogni pallone, grinta ne ha da vendere, la partita però è scritta in partenza.
5.5
 
Giornata semplice per lui, sventa i pochi tentativi avversari.
6
Match troppo facile per i suoi, che però non calano mai di attenzione e mostrano un gioco corale impressionante.
7
Fisico e tecnica di altissimo livello, gli avversari gli sbattono addosso. Non segna, ma si diverte e fa divertire.
7
Gestisce bene dietro, non va mai in sofferenza e supporta sempre la squadra.
6.5
Anche lui mostra un altro livello di gioco, timbra il cartellino e regala tanti assist ai compagni.
7
x3  
Vecchio bucaniere d'area, si muove tanto: segna tre reti e colleziona altre occasioni. Ottima gara offensiva la sua.
7
x8  
Semplicemente un altro livello. Asfalta gli avversari sul ritmo, sulla tecnica e sull'intelligenza calcistica. Otto reti, alcune davvero bellissime, per salire subito al comando della classifica marcatori. Ovviamente MVP.
8
Molto solido dietro, appena ha spazio avanti e innesca spesso i compagni.
6.5
OTTOVOLANTE IPPOLITI, TROPPA ITALPOL PER SANIMEDICA - Riccardo Garbarino -

Italpol demolisce per 12-0 Sanimedica e conquista agevolmente i primi tre punti della sua Serie i. Troppa differenza tecnica fra le due squadre: Sanimedica ha lottato come ha potuto, ma non è riuscita ad arginare l'impressionante forza d'urto degli avversari, Ippoliti sblocca la gara con un gran tiro da fuori e si ripete altre due volte nei primi dieci minuti. I ragazzi in celeste reagiscono con qualche conclusione da fuori di Luca Corelli, ma nel finale di frazione cadono ancora per mano di Alex Gravina. La ripresa, se possibile, è anche peggio per Sanimedica: Chiauzzi e compagni fanno girare tanto la palla, mandando continuamente in tilt la difesa avversaria. Ippoliti ne sigla altri cinque, Giulio Gravina si aggiunge alla festa con una tripletta da vero bomber d'area di rigore. Finisce con un perentorio 12-0 una sfida che ha emesso il suo verdetto fin dalle prime battute. Italpol si candida ad un ruolo da sicura protagonista, mentre per Sanimedica ci sarà tanto da lavorare.