News archive 08/07/2021

IL PAGELLONE CUN: I VOTI ALLE SQUADRE DELLA PRIMA DIVISIONE

Gum ancora inarrestabile, ottima la prima di Sky e Teatro alla Scala

È passato poco più di un mese dalla fine della Serie i. Con ancora negli occhi la doppietta di Gum Consulting nel Trofeo delle Aziende e la strepitosa vittoria di eDreams nella Coppa delle Industrie, è tempo di dare i nostri voti alle 10 squadre che hanno partecipato all'ottava edizione del Campionato per le Imprese, partendo dalle squadre del Girone A per poi chiudere con quelle del Girone B.

GIORNALISTI CALCIO 5: Il voto non può che essere una media tra la prima ottima parte di stagione e la seconda inesistente. I gialloblù battono tutti, anche con tanti gol e risultati eclatanti. Nella fase delle Coppe, però, la formazione formata da ex Fox Sports e DAZN non è pervenuta, abbandonando con tanto anticipo la lotta per un titolo alla portata di Mancini e compagni.

TEATRO ALLA SCALA 8: Sicuramente la debuttante migliore di tutte. La formazione allenata da Marco Tolva, grazie ad una rosa ampia e competitiva, è riuscita a superare due grandi ostacoli: l'incertezza dell'esordio e il passaggio dal calcio a 11 e a 7 al calcio a 5. Era la prima esperienza, infatti, nel calcio a 5 per una squadra abituata a distanze, numeri e tipologia di gioco ben differenti. Ma la bravura dei calciatori non dipende sempre da questi parametri: ecco, dunque, una cavalcata con solo due incidenti di percorso, cioè l'oltremodo punitivo 2-7 contro Giornalisti Calcio nel girone e la sconfitta per 5-2 in semifinale contro una Gum che, però, nel momento più importante è tornata a livelli quasi ingiocabili. Un primo atto più che degno di nota.

SKY SPORT 7.5: C'era molta curiosità sull'esordio di Sky Sport. I biancorossi di Giunta e Bagnulo, che col tempo hanno aggiunto altre individualità di livello come Riccardo Trevisani, Paolo Di Canio, Matteo Moretto e i fratelli Omini, hanno soddisfatto le attese, qualificandosi al primo tentativo al Trofeo delle Aziende ed estromettendo, insieme al Teatro alla Scala, una vera e propria veterana come Gorla. In semifinale, è arrivato un tanto pesante quanto poco veritiero ko per 9-1 contro Best, probabilmente superiore ma non fino a questo punto. Nella prossima Serie i, Sky Sport avrà un ruolo di tutto rispetto.

EDREAMS 7.5: Dopo tante ottime debuttanti, ecco una veterana capace di conquistare, alla prima finale, la coppa. La prima, deludente parte di stagione è solo un lontano ricordo: i biancoblù, penultimi, sono stati estromessi dal Trofeo delle Aziende solo per il ko contro Teatro alla Scala. Poi, però, eDreams ha aggiunto nuovi innesti che hanno completamente stravolto in positivo la rosa: su questi, Azzalin, Chieca, Uka e Urru, che hanno reso eDreams una squadra che, col senno di poi, avrebbe potuto dire la sua anche nella coppa principale. Una Coppa delle Industrie dominata: solo vittorie, compresa quella ai limiti della leggenda contro Gorla.

IMMOBILIARE PENTAGONO 5: I bianconeri nono sono riusciti a presentarsi con una rosa ampia e capace di competere con le grandi. Sono arrivate solo pesanti sconfitte, la meno grave delle quali contro eDreams (4-7). Poi, due ko anche in Coppa delle Industrie con la "bellezza" di 14 reti subite, a fronte di appena 4 messe a segno. Un percorso per nulla invidiabile, non concluso con la retrocessione soltanto per via del ritiro di Giornalisti Calcio.

GORLA S.P.A. 5.5: C'è poco da dire sul percorso di una delle squadre da più tempo legate alla Serie i. Dopo il 3-2 all'esordio contro Gum, la sensazione era quella di aver trovato la vera squadra pronta ad interrompere l'egemonia di Pardi e compagni. Invece, è arrivata una precoce eliminazione dal Trofeo delle Aziende soltanto per differenza reti. Ci si aspetta allora una Gorla scatenatissima nella Coppa delle Industrie, ed in effetti è arrivato l'obiettivo minimo, cioè la finale. Alla fine, però, a gioire è stata eDreams: la formazioe allenata da Diana ha dunque chiuso ancora senza titoli e con un'altra sconfitta in finale.

WINELIVERY 7: Un'altra debuttante capace di lasciare sensazioni più che positive. La formazione capitanata da Colasuonno ha messo in difficoltà tutte le squadre incontrate sul cammino, compresi i campioni in carica di Gum, capaci di imporsi solo 7-5 nel girone. Eliminata dal Trofeo delle Aziende soltanto per un gol all'ultimo minuto, è poi arrivata la semifinale contro eDreams, persa di misura. Winelivery punterà ad un ruolo da protagonista nella nona edizione.

GUM CONSULTING 9: Vincere è difficile, confermarsi è ancora più complicato. Gum Consulting, però, ci è riuscito, e laureandosi a pieni voti, se non con lode. Se nel girone della Regular Season Gum è apparsa quantomeno ridimensionata o comunque non imbattibile, nel Trofeo delle Aziende i campioni in carica hanno dimostrato ancora una volta che toglierle lo scettro di regina delle aziende sarà complicato negli anni a venire. Terza finale di fila, dopo quella persa con il nome di Payglobe e quella vinta nel 2019: il 6-4 a Best è solo l'ultima tappa di un percorso spettacolare, nel quale Gum non ha solo vinto, ma ha anche divertito. Tanti auguri a chi proverà a toglierle il titolo nel 2022.

BEST S.R.L. 8: Di più era forse impossibile fare. Da anni una delle squadre migliori della Serie i, Best quest'anno è riuscita finalmente a raccogliere i frutti di un lavoro che dura ormai dal lontano 2017. Aloe e compagni ci hanno regalato una cavalcata ricca di colpi di scena, con la qualificazione al Trofeo delle Aziende per un solo gol di differenza reti e la semifinale ottenuta con un 4-4 contro Winelivery, in vantaggio però di due reti fino a due minuti dalla fine; poi, il roboante 9-1 a Sky. La stagione sarebbe stata perfetta con la vittoria del Trofeo delle Aziende, ma con questa Gum è davvero complicato affermarsi.

MEDIOBANCA 6: Un buon debutto anche per Mediobanca, che come molte squadre è riuscita a riassestarsi nella seconda parte di stagione. L'ultimo posto nel girone B ha portato alla Coppa delle Industrie e alla qualificazione in semifinale, dove Bianchi Milella e compagni hanno messo in difficoltà fino all'ultma azione di gioco una supersquadra, nonché veterana, come Gorla. La sensazione è che, in futuro, Mediobanca potrà solo migliorare.